lunedì 30 aprile 2018

Perché tenere un diario personale dell'orto?

Perché tenere un diario personale dell'orto? Bella domanda. Se hai più di sei anni, sicuramente sai che scrivere è una pratica lenta. La scrittura segue il ritmo dei nostri pensieri ma può andare solo alla velocità del nostro braccio e secondo la forza della nostra mano. E questa è la prima risposta: scrivere, in generale, aiuta a rallentare i pensieri, a riordinarli, a soffermarsi. Il problema è che a volte non si sa cosa scrivere. E questa è la seconda risposta: scrivere dell'orto è facile, ti basta guardarlo e descriverlo, ti basta lavorarci e raccontartelo, a parole tue.

domenica 29 aprile 2018

Elle e Alli al Trento Film Festival 2018.


Mi è piaciuto molto ritornare al Trento Film Festival come inviato dell’Orto di Elle e Alli, non più da solo, ma con Elle al mio fianco. Mi è piaciuto molto essere accolti in modo simpatico e aperto dal giovane e cordiale Ufficio Stampa della manifestazione dedicata al cinema della montagna. E poi entrare subito nel vivo con dei film in linea con lo spirito ecologista del festival.

lunedì 23 aprile 2018

Programmare l'orto per l'estate: cosa seminare a maggio.

Cosa seminare a maggio: i fiori utili per l'orto!
Ormai siamo a fine aprile, e tu ti starai chiedendo cosa seminare a maggio. Io ti dico che puoi seminare qualcosa ancora a fine aprile, per esempio è la tua ultima occasione per melanzane, pomodori, peperoni (e peperoncini), piselli, angurie e meloni. Infatti fino al 30 aprile siamo in luna crescente, che è la luna favorevole per seminare gli ortaggi da frutto e da seme (l'unico seme fra questi è il pisello).

Naturalmente a fine aprile puoi seminare anche altri ortaggi, ma per seminare questi è davvero la tua ultima occasione del 2018. E ti dirò di più: da maggio, in mesi diversi, puoi seminare tutti gli altri ortaggi tranne questi, le cipolle e l'aglio.

giovedì 19 aprile 2018

Nell'orto con ...A Toys Orchestra


È con vero piacere che annuncio l’arrivo nell’Orto degli …A Toys Orchestra, gruppo importante da me intervistato molte volte. Posso dire di averli visti crescere, disco dopo disco, mantenendo una modestia rara a certi livelli, e questo denota una disciplina quasi zen. Disciplina quasi zen dimostrata anche dall’ordine e dalla chiarezza programmatica dei loro splendidi dischi, dagli amici da sempre attorno nelle loro produzioni, dalle idee portate avanti con coerenza encomiabile. Come per questo Lub Dub, in uscita imminente con Ala Bianca, storica label da sempre accanto agli …A Toys Orchestra. Un album semplice nella musica, quanto nelle parole (cantate come al solito in inglese), e nel messaggio: Lub Dub, due parole comuni a tutti gli esseri umani, Lub Dub è il battito del nostro cuore.

lunedì 16 aprile 2018

Come usare l'agenda-diario per organizzare i lavori dell'orto.

L’agenda-diario per l’orto è utile per organizzare i lavori.
L'anno scorso, quando ho smesso di improvvisare dal nulla, e ho iniziato a prendere appunti sull'orto, l'ho fatto sulla mia agenda-diario quotidiana. E quando ho avuto bisogno di organizzarmi, l'ho fatto scrivendo in agenda anche le cose da fare nell'orto. Quando però l'orto ha incominciato a ingrandirsi, ho preso un quaderno e ho disegnato il nostro rettangolo di prato recintato, per suddividerlo in aiuole ordinate. Ben presto, presa dall'entusiasmo di programmare l'orto più bello del mondo, il quaderno dell'orto è diventato più incasinato dell'orto stesso, e son dovuta correre ai ripari. È nata così la mia agenda-diario dell'orto.

martedì 10 aprile 2018

Nell’orto con i Nuju.


Ritorna l’intervista nell’orto, ritorna con un gruppo di folk-rock combattivo che ha convinto Elle e Alli fin dal primo ascolto, avendoci trovato molte cose legate a noi. Musica coinvolgente quella dei Nuju, ironia e parole di fuoco cantate in italiano, ma non solo (qualcosa anche in tedesco, qualcosa anche in greco, i dialetti…). Folk–band calabrese di adozione emiliana, i Nuju sono in giro fin dal 2009, e con queste Storie vere di una nave fantasma sono al sesto album prodotto da loro con Manita Dischi/Latlantide. Un lavoro ricco di collaborazioni degne di nota, da Cesko degli Après la Classe a Francesco Moneti di Casa del Vento e dei Modena City Ramblers e molti altri. Collaborazioni che dicono molto dei suoni e delle parole dei Nuju, un miscuglio ben riuscito di sonorità che vanno dal combat-rock al folk, dal cantautorato moderno allo ska, la world music … e la voglia di raccontare storie.

lunedì 9 aprile 2018

Orto di marzo: riassunto di fine mese.


L'orto di marzo si è proprio divertito, con questo tempo pazzerello, fra caldi e freddi e piogge e soli. A giorni alterni abbiamo avuto pioggia e sole per le prime settimane, con una rimonta del sole nelle ultime settimane, dopo un inizio coi fiocchi. Di neve. Io ho seminato senza arte né parte e a fine mese, con Alli, sono andata alla nostra prima fiera agricola! Ma eravamo in incognito. Infine, puntuali come un orologio svizzero, al cambio dell'ora sono arrivate le cazzo di formiche. Ma parliamo di cose belle.

mercoledì 4 aprile 2018

Ella & John – The Leisure Seeker di Paolo Virzì


Ella & John è il recente film di Paolo Virzì, tratto dal romanzo di Michael Zadoorian uscito in Italia presso Marcos Y Marcos nel 2009 con il titolo In viaggio contromano – The Leisure Seeker*. Tradotto da Claudia Tarolo, è il classico road movie statunitense, con la novità di avere due protagonisti anziani, gli Ella e John del titolo del film di Virzì*. Io ho letto il romanzo qualche mese dopo la visione al cinema, trovandolo più duro e crudo della pellicola. Un romanzo da leggere, intendiamoci, ma ancora di più è da vedere la trasposizione di Virzì, che ha saputo tradurlo alla sua maniera senza tradirlo, ma inserendo con coraggio delle varianti molto gustose tutte in linea con la sua poetica.

lunedì 2 aprile 2018

Rimedi naturali per l'orto: preparati con fiori e erbe.

Rimedi naturali per l'orto: preparati con fiori e erbe.
Avere un orticello è una gran bella soddisfazione, ma da anche qualche grattacapo. O meglio: insetti, parassiti, funghi e malattie varie danno i grattacapi. L'orto in sé è buonissimo e non da fastidio a nessuno!
Naturalmente, io e Alli, quando abbiamo deciso di coltivare il nostro orticello di verdure sane, abbiamo messo in conto di lottare con tutte le nostre forze contro questi nemici, sì, ma sapevamo senza bisogno di dircelo, che la nostra sarebbe stata una lotta biologica. Il potere dello sguardo.