lunedì 12 novembre 2018
ultimo aggiornamento:

Il grande cocomero, anzi zucca.


La scorsa settimana si è festeggiato Halloween, e non voglio farmi sfuggire l'occasione di parlarvi di una cosa che mi sta molto a cuore, tra fumetti di culto e orticoltura: la storia del Grande Cocomero di Linus, che in verità era una zucca. Sempre cucurbitacee, diranno i più esperti, ma io mi sono sempre chiesto perché nei Peanuts si parlasse di Grande Cocomero invece che di Grande Zucca. C'è un albo a fumetti molto celebre, e tra i più divertenti della storia dei Peanuts, con Linus in attesa del Grande Cocomero, che però, se guardate bene è una zucca.

giovedì 8 novembre 2018
ultimo aggiornamento:

Nell'orto con Herself.

Rigel Playground di Herself, 2018

Herself, vecchia conoscenza dell’Alligatore ha accettato di venire a parlare del suo disco anche nell’Orto di Elle e Alli. Lo conosco da circa un decennio, quando lo intervistai per la prima volta per il suo Homework, uscito nel 2008 con Jestraj. Ora, dieci anni dopo, lo ritrovo con il suo malinconico acido pop-folk più risplendente di allora. Sì, è cresciuto bene Gioele (questo il suo nome di battesimo), musicante che fa tutto (o quasi) in casa da solo, dalla scrittura al cantato, arrangiamenti e suonare un sacco di strumenti. Musica a km zero, potremmo quasi dire.

lunedì 5 novembre 2018
ultimo aggiornamento:

Orto di ottobre: riassunto di fine mese.

La settimana scorsa mi sono decisa a considerare finito l'anno orticolo, e ho scritto un bel bilancio che comprendeva anche settembre. Significa che con ottobre nell'orto è cominciato il nuovo anno, e anche se Alli non sembrava troppo convinto, io ho scritto il bilancio di quest'anno nell'orto; e oggi riporto qui alcune pagine del diario di ottobre che, però, sembrano testimoniare l'ultima fatica di un anno non ancora concluso.

In realtà raccontano il nuovo inizio, con le nuove colture che ci accompagneranno per tutto l'inverno, la scorta da portarci in letargo, le riserve che non richiedono lavoro e... Chiamale come vuoi, oppure pensa liberamente che l'anno finisca il 31 dicembre, io mi limito a riferire.
(E qui ci starebbe bene una pernacchia)

venerdì 2 novembre 2018
ultimo aggiornamento:

Bilancio 2018: un anno nell'orto biologico di Elle e Alli.

Bilancio 2018 dell'orto biologico di Elle e Alli
Ho sentito forte a settembre la voglia di fare un bilancio dell'orto, ma alla fine non l'ho fatto. A ottobre abbiamo comprato le nuove piantine e mi sono resa conto che non era finito proprio nulla, anzi, si ricominciava. Allora mi sono chiesta: i cavoli, i finocchi, i radicchi sono le ultime colture dei quest'anno o sono le prime del prossimo?
Il nuovo anno inizia coi cavoli in autunno? O devo considerare i cavoli appena trapiantati come l'ultima nostra fatica nell'orto 2018? Non so come finirà con loro, però mi ricordo come è finita con quelli dell'anno scorso; per questo, ripensandoci, ho deciso che il bilancio dell'orto del 2018 lo faccio adesso, e partirà dall'autunno del 2017, cioè da quando abbiamo trapiantato i cavoli che abbiamo mangiato quest'anno, il nostro primo raccolto del 2018.